Blog

This is my blog page

Detassazione per le attività di commercio elettronico

Il comitato ristretto della commissione Trasporti e Telecomunicazioni della Camera, ha approvato infatti il progetto di legge unificato, sui servizi digitali.

http://www.camera.it/

Si tratta di una novità che riguarda tutte le medie imprese interessate a iniziare un’attività di commercio elettronico.
La normativa relativa al commercio elettronico diretto viene semplificata, con l’estensione del ricorso al registro corrispettivi anche per le vendite di servizi (c.d. e-commerce diretto).
“…detassazione dei ricavi del commercio elettronico internazionale ”
È prevista una detassazione dei ricavi del commercio elettronico internazionale: a partire dall’anno fiscale 2013, i ricavi generati da attività di commercio elettronico internazionale da parte di medie imprese italiane che avviano per la prima volta un meccanismo di vendita tramite commercio elettronico, non concorreranno nel primo anno di attività e nella misura di 1/3 ai fini fiscali alla determinazione del reddito imponibile di impresa.
Questa possibilità vale, a titolo di incentivo, esclusivamente per i pagamenti elettronici che garantiscono la piena tracciabilità delle transazioni.
Internazionalizzazione delle medie imprese grazie alla detassazione del 33% dei redditi generati da e-commerce verso soggetti esteri ed eliminazione delle differenze ‘burocratiche’ fra il commercio elettronico diretto e il commercio elettronico indiretto, fatto che ti consentirà una gestione delle transazioni anche per le vendite di servizi, software o contenuti scaricabili, molto più agevole.

Share