Blog

This is my blog page

Vendite on line a Padova

A Padova la vendita online sposa la buona pratica della Filiera Corta impattando meno sull’ambiente da noi tutti bistrattato senza sosta.

Il Progetto “Filiera Green-km zero point” fa da ottimo esempio, un innovativo sistema logistico applicato alla vendita online mette in relazione le aziende agricole del territorio con gli operatori del settore agroalimentare (ristoranti, pizzerie, alberghi, bar, rivendite di frutta e verdura ecc…).

Questo progetto introduce l’e-commerce nel settore agroalimentare e sposa il cosiddetto canale distributivo “corto” tramite formule come il farmer’s market, i mercati di Campagna Amica e i gruppi di acquisto solidale. In parole povere, i titolari di pubblici esercizi ed attività commerciali potranno “fare la spesa” direttamente dalle aziende agricole grazie al portale internet e ordinare un’ampia gamma di prodotti freschi e di stagione; acquistare ad un prezzo vantaggioso e sgravato degli oneri di intermediazione dei canali tradizionali di vendita.

Il web diviene, così, mezzo operativo per la vendita dei prodotti agricoli del territorio.
“A Padova la vendita online sposa la buona pratica della Filiera Corta impattando meno sull’ambiente da noi tutti bistrattato senza sosta.”

L’esempio citato coinvolge venditori e consumatori, entrambi integrati in un circolo virtuoso.

Vediamo in generale quali sono le caratteristiche del mercato elettronico.

Partiamo dal fatto che un sito non ha orari di chiusura e apertura ma è online e quindi fornisce un servizio 24h su 24 e per tutti i giorni dell’anno.

Il commercio elettronico ha un costo ed un’intensità di manodopera molto più bassa di un’attività di vendita tradizionale. Ha un’alta tracciabilità, si può, quindi, ricostruire con facilità il percorso online seguito dal cliente per giungere al sito; offre la possibilità di vendere su diversi mercati geografici e di sperimentare a costo più basso nuovi prodotti e/o varianti.

Uno studio condotto da  Casaleggio Associati sull’e-Commerce in Italia evidenzia un aumento delle vendite online dal 2004 al 2010, un trend positivo confermato anche nel 2012 con un’ulteriore crescita del 32%.

 

Il consumatore, parte attiva in questa crescita, ritiene che acquistare online sia più comodo, veloce e che si sia meglio assistiti.

In virtù di questo dato emerso dallo studio Casaleggio Associati, segnaliamo un nuovo Social Commerce, Meltingshop.it.

I consumer disporranno di una community, uno spazio libero dove recensire un prodotto o chiedere consiglio sullo stesso (il consumatore dà molto peso ai feedback restituiti da un consumatore come lui).
Per chi intenda vendere su Meltingshop c’è uno spazio apposito Vendorspace.it dove conoscere tutti i dettagli.

“Sfruttare” una vetrina online per vendere i propri prodotti è un buon punto di partenza per avere un alter-ego online a quello offline o per  avventurarsi nel mondo del mercato elettronico.

 

Share

Leave Reply